Commissione Affari Sociali

Commissione Affari Sociali / 12.10.2010

Interrogazione a risposta scritta
Al Ministro dell’Economia
 
Premesso che
In occasione della discussione del decreto legge 31 maggio 2010 n. 78 il Parlamento si pronunciò in senso sfavorevole rispetto alle proposte avanzate di una modifica dei criteri di concessione dell’ indennità di accompagnamento per le persone disabili, modifiche che incidendo sulla qualifica delle capacità deambulatorie e sulla capacità di svolgere gli atti elementari della vita avrebbero portato ad una sensibile riduzione delle erogazioni degli assegni a favore di persone realmente disabili piuttosto che di una lotta all’abusivismo;
il tentativo di modifica suscitò la ferma reazione delle Federazioni delle Persone con disabilità ed il governo si impegnò a non introdurre modifiche legislative, impegno che venne rispettato con il ritiro dell’emendamento che era stato proposto....
 
Commissione Affari Sociali / 12.10.2010

La Camera  premesso che:
 secondo i dati Istat, in Italia è diabetico il 4,8% degli italiani (5% delle donne e 4,6% degli uomini), pari a circa 2.900.000 persone. Numeri che segnano un aumento rispetto all’indagine multiscopo del 1999-2000, secondo cui era diabetico il 3,7% degli italiani (4% le donne e 3,5% gli uomini). La prevalenza del diabete aumenta con l’età fino ad arrivare al 18,9% nelle persone con età uguale o superiore ai 75 anni. Per quanto riguarda la distribuzione geografica, la prevalenza è più alta nel Sud e nelle Isole, con un valore del 5,5%. Seguono il Centro con il 4,9% e il Nord con il 4,2%...
 
 
 
 
Commissione Affari Sociali / 01.10.2010

Al Ministro della salute — per sapere — premesso che il Parlamento in data 9 marzo 2010 ha approvato in via definitiva la legge n. 38 riguardante “Disposizioni per garantire l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore”, auspicata e voluta da tutte le forze politiche;
quello delle cure palliative è divenendo un vero problema sociale visto che, secondo i dati dello stesso Ministero della Salute, sono 250 mila i malati terminali che ogni anno necessitano di cure palliative: 160 mila oncologici e 90 mila con altre patologie (cardiache, respiratorie, neurologiche, infettive).
Per garantire la tutela e il diritto del cittadino ad accedere alle cure palliative e alla terapia del dolore e far si che tutti i cittadini e non solo il 40% dei malati oncologici e, meno dell’ 1% di quelli non oncologici.....

Commissione Affari Sociali / 01.10.2010

Al Ministro della salute, per sapere, premesso che:

la definizione dei livelli essenziali d’assistenza, il paniere” dei servizi e delle prestazioni offerte dal Servizio sanitario nazionale a tutti i cittadini è ferma al 2001 dopo che il Dpcm del Governo Prodi del 23 aprile 2008 contenente l’aggiornamento dei Livelli essenziali d’assistenza, è stato revocato dall’attuale governo prendendo a preteso un rilievo mosso dalla Corte dei Conti la quale ritenne che i nuovi LEA sarebbero costati circa 800 milioni di euro in più su base annua rispetto alla copertura prevista;.....
;
 

Commissione Affari Sociali / 01.09.2009


Al Ministro della Giustizia

Al Ministro del Lavoro Salute e delle Politiche sociali

Per sapere - premesso che:

il 14 agosto scorso l’interrogante, in adesione all’iniziativa “ferragosto in carcere”, ha visitato la Casa Circondariale di Como;

il suddetto istituto, che ha una capienza di 421 detenuti e una capienza tollerabile di 581, ospita attualmente 548 detenuti di cui 53 donne ;

la “tollerabilità” determinata dall’Amministrazione impone praticamente il dimezzamento degli spazi disponibili: nelle celle da due ci sono quattro detenuti;

dei 548 detenuti, 495 sono comuni e 53 in Alta sicurezza; 269 hanno una condanna definitiva mentre 269 sono in attesa di giudizio; 120 detenuti – 110 uomini e 10 donne - sono tossicodipendenti; dei detenuti tossicodipendenti, 22 uomini e 3 donne sono in trattamento metadonico; 13 detenuti uomini e 1 donna sono sieropositivi; i detenuti stranieri sono 251......

Commissione Affari Sociali / 02.07.2008

Il parere del Gruppo Parlamentare PD al DPEF

             Roma 2 luglio 2008  

La Commissione  XII della Camera dei Deputati

esaminato il Documento di programmazione economico-finanziaria relativo alla manovra di finanza pubblica (DPEF) per gli anni 2009-2013;

premesso che,  

il Dpef 2009-2013 è presentato congiuntamente al decreto legge n. 112, del 25 giugno 2008, recante "Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione delle finanza pubblica e la perequazione tributaria”.....