Articoli

Comunicati Stampa / 11.01.2010

 
Ho partecipato all’incontro del PD pugliese in qualità di rappresentante di “Area Democratica”, così come altri amici rappresentavano mozioni diverse, alla presenza di Sergio Blasi e Francesco Boccia.
Ho fatto presente che tutto il PD vuole l’allargamento della coalizione di centrosinistra all’UDC. Area Democratica chiede però che l’UDC tenga con il PD un atteggiamento strategico di coalizione in tutta Italia. Ho anche sottolineato che il PD non può rinnegare l’esperienza di Governo Vendola che ha migliorato la Puglia in cinque anni e che per farlo è necessario passare dalle “primarie” per avere la legittimazione popolare, quando si vuole indicare altro candidato presidente.....
Comunicati Stampa / 10.01.2010


All’incontro parteciperà l’On. Gero Grassi
 
E' tempo che la politica provi anche a discutere, fuori dai riflettori, e ad organizzare la speranza di un futuro migliore.
Così afferma in una nota, l'on. Gero Grassi, Vicepresidente della Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati.
A tal proposito è stato organizzato il primo di una lunga serie di incontri culturali che si svolgerà martedì 12 gennaio, a Roma, alle ore 20,13 presso l'Hotel delle Nazioni, in via Poli. L'organizzazione è curata da Enne Effe, Associazione culturale cui fanno riferimento tantissimi parlamentari del PD per la maggior parte di estrazione popolare.
Il primo incontro verte sul tema: "Quale riforma per la giustizia?". Relazioni degli onorevoli Donatella Ferranti e Lanfranco Tenaglia. Conclusioni dell'on. Giuseppe Fioroni.
sanità / 09.01.2010

di Gero Grassi – Vicepresidente della Commissione Affari Sociali della Camera
 
 I casi di presunta malasanità che balzano agli onori della cronaca lanciano un messaggio d’allarme. La salute dei cittadini deve essere tra le priorità del Governo. Il settore sanità deve essere costantemente monitorato. Le strutture sanitarie devono essere messe nelle condizioni di poter erogare servizi garantiti. Ci vuole studio, ricerca, programmazione e innovazione per ridurre al minimo l’errore che resta, si comprende, un fattore umano.
E’ tempo di proiettarsi nel futuro, è tempo di innovarsi costruendo nuove concezioni che poggiano su basi solide......