Articoli

Comunicati Stampa / 14.04.2010

Famiglia - Piccola e Media Impresa - al centro delle politiche regionali
Nota dell’on. Gero Grassi - Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
Credo che nel programma di Governo della Giunta pugliese Vendola, un posto rilevantissimo debba averlo il ruolo della famiglia. Anche l'Assessorato alle Politiche Sociali, non per un fatto formale, dovrebbe aggiungere nella dizione il termine famiglia. Intorno alla tenuta e al rilancio della famiglia ruota l'intera società. Noi riformisti di centrosinistra abbiamo il dovere di dare alla famiglia gli strumenti economici e sociali idonei per costituire un avanposto di legalità, sicurezza, qualità della vita, benessere, senso civico....
Comunicati Stampa / 12.04.2010

Gero Grassi, Michele Monno, Fabiano Amati, Ruggiero Mennea, Ugo Patroni Griffi, Gianni Sportelli, Giampiero De Nicolò:  riflessioni post elettorali e proposte per il futuro
 
L’Hotel Majesty di Bari ha fatto da cornice all’incontro di sabato 10 aprile degli amici di Area Democratica - Quarta Fase - della Provincia di Bari.
L’occasione è data dalla esigenza di condividere riflessioni post elettorali, all’indomani delle elezioni regionali, ma l’obiettivo è soprattutto far tesoro dell’esperienza maturata, affinché divenga “lievito” per crescere ed accrescere un gruppo di amici straordinario. 
L’on. Gero Grassi, Michele Monno, Fabiano Amati, Ruggiero Mennea, Ugo Patroni Griffi, Gianni Sportelli e Giampiero De Nicolò siedono al tavolo dei lavori, per un incontro che risulta interessante per le riflessioni condivise ed al tempo stesso fortemente propositivo per il futuro.
Comunicati Stampa / 09.04.2010

 
Nota dell’on. Gero Grassi - Parlamentare PD pugliese
 
 
Per il PD pugliese gli esami non finiscono mai, certamente questo affatica, ma serve a capire e a ragionare. Le riflessioni post elettorali non possono limitarsi alla discussione che, se pur utile, non produce risultato nel momento in cui non si tramuta in azione fattiva.
Quando si percorre una strada disseminata di ostacoli, si deve avere l’occhio proteso in avanti per raggiungere la meta senza inciampare. Se capita una volta, lo si po’ accettare, ma se l’errore viene ripetuto, si è posta poca attenzione.
 
Comunicati Stampa / 08.04.2010

Nota dell’on. Gero Grassi - Deputato PD e Amministratore Nazionale di Quarta Fase 
Dopo la sconfitta elettorale, perchè di sconfitta si tratta, nel PD si assiste alla ricerca spasmodica di una linea politica e di riferimenti programmatici. Forse basterebbe un bel paio di occhiali per riscoprire quello che si è dimenticato. IL PD è un partito di Governo e come tale non deve nè copiare altri, nè tantomeno riscoprire valori.
Solidarietà, sussidiarietà, interclassismo, legalità, giustizia sociale, europeismo, riscatto del mezzogiorno, esaltazione e centralità della persona, lavoro sono valori che nella politica italiana, dal dopoguerra in poi, sono sempre stati interpretati ed esaltati da chi ci credeva....
Comunicati Stampa / 06.04.2010


 
Agli Amici di Area Democratica - Quarta Fase - Provincia di Bari
 
 
Sabato 10 Aprile, alle ore 17 a Bari, presso l'Hotel Majesty, incontro degli Amici della Provincia di Bari.
 
Saranno presenti:
 
Gero Grassi,
Michele Monno
Domenico Vitto
Fabiano Amati
Ruggiero Mennea
 
In prossimità di importanti appuntamenti ch riguarderanno il PD regionale è importante una riflessione comune.
Vi aspettiamo e salutiamo cordialmente.
 
on. Gero Grassi
 
politica / 06.04.2010


di Giuseppe Fioroni
"Tornare a parlare alla gente, con il linguaggio della gente. Sdoganare l'immagine sinistra-comunismo che Berlusconi ha cucito addosso al Pd, anche prendendo pubblicamente le distanze dal concetto di comunismo e sostituendolo con i concetti di bene comune ma anche meritocrazia. Fornire a tutti gli strumenti per partire alla pari in un sistema che premia i più bravi ma fornisce un paracadute pure agli altri. Dare l'esempio, essere inattaccabili sul piano personale. E dire anche “Grillo non ci ha rubato voti: li abbiamo persi noi”. Ecco, questo vorrei sentirmi dire oggi da voi”. Ho chiesto a un giovane amico, nostro non-più o forse non-mai elettore, di spiegarmi meglio cosa avesse voluto dirci stavolta con il suo preferire altro.