Articoli

Comunicati Stampa / 10.06.2010

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati.
 
Come Vicepresidente della Commissione Affari Sociali della Camera e Deputato PD non posso che esprimere soddisfazione per quanto accaduto oggi, in merito all'approvazione di due emendamenti del Partito Democratico al progetto di legge sul governo clinico.
Il primo emendamento su cui e' andato sotto il governo, permette ai sindaci di partecipare alla programmazione delle politiche socio-sanitarie.
Il secondo emendamento invece, riguarda la diretta partecipazione alla stessa programmazione delle associazioni dei cittadini.....
 
Comunicati Stampa / 09.06.2010

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
Dall'11 al 13 giugno si terrà a Levico Terme la Festa Nazionale della Cisl, che quest'anno coincide con il 60° anniversario della sua fondazione. Una Festa che la Cisl vuole dedicare   ai problemi dei lavoratori italiani e alla crisi che sta attanagliando il Paese.
”Crisi economica, ruolo delle banche, partecipazione dei cittadini e autonomia del sindacato, saranno alcuni dei temi al centro del dibattito.”
Bene fa la CiIsl a richiamare l’attenzione del Governo su temi così scottanti e importanti. Per combattere la crisi c’è un solo grande impegno che il Governo può e deve prendere: porre al centro della propria azione il “lavoro” : studiare le condizioni perché in Italia si crei sviluppo e lavoro per tutti.
 
Comunicati Stampa / 09.06.2010

Nota dell’on. Gero Grassi – parlamentare del Partito Democratico
Gustavo Raffi, gran Maestro del Grande Oriente d'Italia ed ex segretario locale del Partito repubblicano, in un’intervista afferma che i massoni del PD sarebbero oltre 4 mila su quasi 21 mila iscritti in 744 logge, concentrati in Toscana, Calabria, Piemonte, Sicilia, Lazio e Lombardia, con la maggiore densità assoluta a Firenze e Livorno.
A fronte di una dichiarazione così forte, il Partito Democratico ha il dovere di rispondere con un’azione che faccia chiarezza una volta per tutte.
Non si può stendere un velo di silenzio su una vicenda così delicata, per la paura di perdere iscritti.
 
PD / 08.06.2010


Sono vicino alla famiglia dell’amico Tonio per il dolore che la sua scomparsa ci lascia. E’ un dolore grande, immenso.
A Tonio io sono stato legato da un profondo sentimento di amicizia vera, sincera, e solida. Uno dei miei riferimenti amicali nati nel mondo politico ma che poi sono diventati punti fermi anche nella mia vita privata. La sua dolce e serena disponibilità, la sua determinazione nel sostenere le sue idee non tirandosi mai indietro ad un confronto costruttivo e proficuo, lo hanno sempre reso un uomo, amico, politico illuminante.
A noi che siamo qui, rimane il vuoto che sono certo lui saprà colmare in altro modo. Noi lo accompagniamo con la preghiera chiedendo a lui di guidarci sempre per operare bene, nella direzione in cui è sempre andato il suo impegno.
Poco prima delle esequie in chiesa, mi sono intrattenuto per oltre un’ora nella sala consiliare del Comune di Foggia, con gli amici Orazio Ciliberti e Tonino Lapollo.
E’ stata l’ultima riunione di gruppo che abbiamo fatto con Tonio. Eravamo soli, la qual cosa ci ha consentito di ricordare ed evocare tanti momenti passati insieme.