Articoli

Comunicati Stampa / 18.04.2012


Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sciali Camera dei Deputati

Non serve gridare ‘a lupo… a lupo’ per scongiurare l’antipolitica, che in molti temono in questi giorni. Serve piuttosto il coraggio di cambiare intimamente gli atteggiamenti che hanno creato un varco enorme tra politica e cittadini.
Quanto sta accadendo in casa della ’Lega Nord’ e non solo, ripone al centro del dibattito la questione morale, che i cittadini percepiscono come priorità assoluta. In un periodo contraddistinto da crisi economica forte, in cui è difficile arrivare a fine mese, fa rabbia sapere che alcuni partiti hanno gestito in modo immorale cifre di denaro ‘spudorate’. E’ vero che la tassazione imposta agli italiani negli ultimi tempi è insostenibile, ma l’antipolitica non è frutto di questa tassazione, che al Paese serve per guadagnarsi un posto di rilievo nel panorama europeo. L’antipolitica è frutto della cattiva gestione, è frutto del cattivo esempio, è frutto degli sperperi e dell’immoralità...
Comunicati Stampa / 16.04.2012


Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
Con grande gioia porgo auguri vivissimi a Sua Santità, Benedetto XVI, nella ricorrenza del suo  genetliaco.
Sua Santità, Benedetto XVI, è per l’intero mondo cristiano un faro che illumina e guida. E’ per tutti punto di riferimento unico ed insostituibile. Le sue parole sono dispensatrici di conforto e di stimolo, per superare le difficoltà quotidiane che affliggono l’intera umanità.
I giovani che gremiscono Piazza San Pietro nelle moltissime occasioni di incontro, sono l’elemento tangibile del forte legame che Sua Santità, Benedetto XVI, ha con le nuove generazioni, che dal suo esempio traggono comportamenti improntati al rispetto tra le diverse culture dei popoli della terra.
Sua Santità, Benedetto XVI, si spende instancabilmente per indurre noi tutti alla pace, da perseguire con i piccoli gesti quotidiani, per farla traboccare nel cuore e nell’anima.
Auguri Sua Santità… continui ad illuminarci…
Rassegna stampa / 16.04.2012

Monti deve ridurre le tasse
GERO GRASSI
 
 L’impegno del Governo Monti, nel prossimo futuro, deve mirare a ridurre la pressione
fiscale, che sta letteralmente stritolando le famiglie.
Sono in arrivo bollette più pesanti, alle quali si aggiungerà l’IMU, che andrà a gravare anche su chi la casa non la Vive, perché è in una struttura per anziani, anche su chi è proprietario per lascito testamentale, ma vive il dramma della disoccupazione e su chi possiede un rudere in campagna, vissuto più come un peso da mantenere, che come un bene di lusso....
 
Comunicati Stampa / 13.04.2012


Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
La Puglia perde una voce importante del giornalismo. E’ venuto a mancare Mario Gismondi, Direttore del ‘Corriere dello Sport’, Direttore e Fondatore di numerose testate giornalistiche regionali tra le quali ‘PUGLIA’ e Rtg Puglia.
Con la scomparsa di Gismondi perdiamo un giornalista ‘vecchio stampo’: indipendente, autorevole e apprezzato dai lettori per l’obiettività.
Il suo era un giornalismo scevro da condizionamenti...
Comunicati Stampa / 12.04.2012


Nota dell’on. Gero Grassi - Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
L’impegno del Governo Monti, nel prossimo futuro, deve mirare a ridurre la pressione fiscale, che sta letteralmente stritolando le famiglie.
Sono in arrivo bollette più pesanti, alle quali si aggiungerà l’IMU, che andrà a gravare anche su chi la casa non la vive, perché è in una struttura per anziani, anche su chi è proprietario per lascito testamentale, ma vive il dramma della disoccupazione e su chi possiede un rudere in campagna, vissuto più come un peso da mantenere, che come un bene di lusso.
La pressione fiscale in Italia è tra le più alte d’Europa, così come la disoccupazione.
Non si può continuare a premere succo da un frutto ormai vuoto.
Le tasse pesano su tutti, imprese e lavoratori. Le prime chiudono, gli altri vanno a casa.
Le bollette continuano ad arrivare. Il potere d’acquisto è sempre più basso, tanto da dover scegliere al supermercato i prodotti di minore qualità, pur nella consapevolezza di non dare il meglio ai propri figli...