Articoli

Rassegna / 30.07.2012

Sanità, una dieta con giudizio                                                GERO GRASSI   I primi interventi previsti dal decreto sulla Spending Review entreranno in vigore nei prossimi mesi. La sanità italiana comincerà a seguire una dieta dimagrante. E’ nostro compito vigilare affinchè si riduca l’apporto superfluo, senza comprometterne...

Rassegna / 30.07.2012

Troppe Coincidenze   Con l’intervento del Sindaco Gemmato e dell’on. Gero Grassi, lo scorso 13 luglio presso la Biblioteca Comunale è stato presentato il libro di Giuseppe Ayala “Troppe coincidenze – Mafia, politica, apparati deviati, giustizia: relazioni pericolose e occasioni perdute.” Ricordiamo che il Senatore...

Comunicati Stampa / 30.07.2012

  Con l’intervento del Sindaco Gemmato e dell’on. Gero Grassi, lo scorso 13 luglio presso la Biblioteca Comunale è stato presentato il libro di Giuseppe Ayala “Troppe coincidenze – Mafia, politica, apparati deviati, giustizia: relazioni pericolose e occasioni perdute.” Ricordiamo che il Senatore Ayala...

Comunicati Stampa / 27.07.2012


A te, lettore, vogliamo raccontare una delle esperienze più significative ed emozionanti della nostra vita.
Il 14 marzo scorso noi ragazzi del Liceo delle Scienze Umane abbiamo visitato una delle sedi principali della nostra democrazia: Palazzo Montecitorio.
Siamo stati accolti nella piazza del Parlamento dall'onorevole Gero Grassi, il quale, dopo aver illustrato brevemente la storia del nostro Parlamento, ci ha fatto capire che, nonostante tutto quello che viene riportato dai mass-media, i parlamentari non sono altro che lo specchio del nostro tempo, con tutti i loro aspetti positivi e negativi. Come nella nostra società ci sono persone più responsabili e altre meno, così anche i parlamentari non si comportano tutti allo stesso modo. Questa considerazione, fatta in modo così semplice da parte di un membro del Parlamento, ci ha fatto molto riflettere …..
 
Comunicati Stampa / 25.07.2012


Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sciali Camera dei Deputati
 
Domani, giovedì 26 luglio, le farmacie resteranno chiuse. Sarà la prima di ‘una serie di iniziative di protesta’ ha dichiarato Annarosa Racca, presidente di Federfarma, confermando la serrata contro le misure previste dal decreto sulla spending review in materia di spesa farmaceutica.
La mobilitazione, indetta a livello nazionale, implicherà la chiusura dell'80% delle farmacie e  sarà garantito soltanto il servizio minimo, con l'apertura delle farmacie di turno.
Secondo le stime di Federfarma Genova, l'effetto della Spending review per quanto concerne i servizi, sarà ‘il taglio del Cup (Centro unico di prenotazione visite ospedaliere), la riduzione del turno nei giorni festivi, la contrazione delle disponibilità di magazzino che implicherà l'impossibilità di reperire immediatamente gran parte dei farmaci, perdita del dell’occupazione per il 10%’ e altro ancora…
Lo scenario che si prospetta è preoccupante...