Articoli

Comunicati Stampa / 31.10.2012


Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
La sfida che attende l'Italia nei prossimi anni è quella della inclusione. In ogni senso. Inclusione europea, inclusione politica, inclusione sociale.
La drammaticità della situazione economica internazionale suggerisce un Governo autorevole, compatto e deciso su una serie di punti programmatici.
Scopo del PD deve essere quello di tenere insieme soggetti apparentemente lontani...
Comunicati Stampa / 31.10.2012

























Sabato 20 ottobre l’on. Gero Grassi, su invito dell’autrice prof.ssa Giuseppina Dello Russo, ha presentato a Terlizzi il libro: ‘Quel profumo di ferro e di freddo - Michele Dello Russo, primo Sindaco di Terlizzi, e la sua via crucis laica nel racconto di famiglia della primogenita’.
Alla presentazione del volume, presso la Biblioteca Comunale di Terlizzi, hanno preso parte il Sindaco Ninni Gemmato, l’editore Renato Brucoli, il viceprefetto dr. Mario Volpe, l’autrice Giuseppina Dello Russo e l’on. Gero Grassi.
Michele Dello Russo nato a Terlizzi il 6 giugno 1908 e morto a Bari il 19 maggio 1967, è stato il primo Sindaco di Terlizzi...
Comunicati Stampa / 29.10.2012





DOMANI ITALIA
Con Bersani al centro
 
Il Paese attraversa la più grave crisi sociale ed economica dalla fine dell'ultima guerra mondiale, paragonabile solo per dimensioni ed effetti al disastro economico del '29.
Il centrodestra si è dimostrato incapace di affrontare l'emergenza socio-economica, con il risultato che il governo Berlusconi ha trascinato l'Italia nella zona più a rischio della tempesta, ovvero a ridosso del tracollo finanziario ed economico.
Sono stati mesi di grandi turbolenze. In quel contesto, rinunciando a giocare la carta più funzionale alla conquista di una più che probabile vittoria, il Partito democratico ha messo tra parentesi l'ipotesi di elezioni anticipate per anteporre il bene comune all'interesse della propria parte. Da qui prende il via l'esperienza del Governo Monti: proprio da un atto di grande amore per il nostro Paese. E ben presto, da questa iniziativa, ha tratto beneficio l'immagine di una nazione - la nostra Patria - che in Europa e nel mondo ora può esibire la serietà, l'autorevolezza, il rigore del suo nuovo personale di governo.
A fronte di questa prova di responsabilità il mondo politico ha tuttavia manifestato troppe titubanze e contraddizioni, accumulando errori che equivalgono inevitabilmente a colpe. Con Monti e contro Monti, è passato un messaggio di inattendibilità della maggioranza anche a dispetto degli sforzi compiuti dal Partito democratico. In aggiunta, con esempi incommendevoli di mala gestione nella vita amministrativa locale, si è riaffacciato con prepotenza lo spettro della "questione morale". Per questo è ulteriormente salita la pressione della pubblica opinione e ora monta genericamente, con punte gravi di qualunquismo, l'attacco a un'intera generazione di politici...