Articoli

Comunicati Stampa / 09.10.2013


Perché solo ora apprendiamo dell’acquisto dei tre nuovi aerei?

 “Il ministro della Difesa torni in Aula e rassicuri il parlamento e il Paese che non ci dobbiamo aspettare acquisti ulteriori di F35. Oggi, rispondendo in Aula ad una interrogazione durante il question time, ha ammesso l’acquisto di nuovi tre aerei, concordato prima della mozione votata dalla Camera che impegna il governo a non sottoscrivere nuovi contratti prima della fine dell’indagine conoscitiva in corso sui sistemi d’arma. Ma perché sappiamo solo ora delle nuove acquisizioni e qual è la situazione complessiva? Non si possono avere dubbi sull’operato del suo ministero su questo delicato punto”. 
Così Gero Grassi, vicepresidente Gruppo PD Camera, il quale aggiunge: “ci aspettiamo poi dal ministro Mauro, per la sua storia e formazione culturale, un atto di coraggio, cioè la presentazione di un disegno di legge per dare al Ministero un nome nuovo, quello di ministero della pace, in linea con l'aspirazione di un mondo che alle armi intende sostituire scuole, industrie, ospedali. Sarebbe la più grande rivoluzione....senza armi e senza morti”, conclude Grassi.