Articoli

Comunicati Stampa / 21.02.2014



Documento promosso da Grassi scaricabile da sito gruppo Camera
 
(ANSA) - ROMA, 20 FEB - Quattrocento pagine di citazioni tratte da audizioni, documenti, relazioni per il Parlamento, sentenze, 40 foto: un dossier ragionato sui "buchi neri" della vicenda del piu' grave omicidio politico della Repubblica all'insegna della parola d'ordine: "il Pd vuole la verita' sulla vicenda Moro". Da oggi e' scaricabile sul sito dei deputati Democratici il dossier documentativo predisposto dal gruppo su input di Gero Grassi sull'omicidio politico "piu' pesante" della Repubblica in vista della prossima commissione parlamentare d'inchiesta. Il dossier e' scaricabile all'indirizzo:
http://www.deputatipd.it/PDF/Pubblicazioni/Volume_Moro.pdf
Grassi e' stato il promotore della legge sulla nuova commissione d'inchiesta sul caso Moro gia' approvata in commissione e che sara' discussa nell'aula della Camera dopo la crisi di governo.
"Spero che tutto si concluda prima della ricorrenza di via Fani, il 16 marzo", spiega Grassi che ha tra le mani mentre parla un foglio con una frase di Leonardo Sciascia: "L'Italia e' un Paese senza verita': bisogna rifondare la verita' se si vuole rifondare lo Stato. Se non riusciamo ad arrivare alla verita' sul caso Moro siamo davvero perduti"...
Comunicati Stampa / 17.02.2014


Nel nostro Paese si contano alla fine del 2013 circa 408 mila cariche imprenditoriali detenute da giovani, che rappresentano poco più del 5% delle cariche imprenditoriali complessive (quasi 7 milioni e 800 mila). Il 32% delle cariche giovanili è detenuto da donne (132 mila circa). Il numero di giovani imprenditori appare dunque consistente, ma fortemente ridimensionato dagli anni di crisi: nel 2008, infatti, se ne contavano 94 mila in più, ed in un solo anno se ne sono persi 16 mila.
Giù tutte le cariche, crescono solo s.r.l. con unico socio e semplificate. La diminuzione si è registrata in tutte le tipologie di carica, con particolare rilevanza soprattutto nel caso dei soci (-5,4% rispetto al 2012, -22,9% dall’inizio della crisi) e tra gli amministratori di impresa (-3,7% e -21,7%). Le cariche detenute in società di persone ed imprese individuali, in cui si annoverano oltre l’80% delle cariche, sono quelle che hanno registrato le flessioni maggiori, in particolare per le s.n.c. (-9,6% sul 2012 e -34% sul 2008). Crescono invece nell’ultimo anno gli imprenditori che hanno scelto la forma giuridica delle società di capitale (60.355 cariche, +2,1% sul 2012): l’aumento di cariche in s.r.l. con unico socio (+3,4%) e delle s.r.l. semplificate (4.508 cariche, non paragonabile alle appena 365 cariche del 2012) sono riuscite a compensare le flessioni di giovani nelle s.r.l. (-6,6% sul 2012, che continuano comunque a raccogliere quasi tre quarti delle cariche complessive in società di capitale)...