Comunicati Stampa

Comunicati Stampa / 07.06.2010

Governo Clinico (3): Articolo 4 – Nomina dei Dirigenti di Struttura Complessa (Ex Primari). Facimme Ammuina
Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
La legge sul Governo Clinico, che oggi si discute in Aula, alla Camera, contiene norme che regolano la nomina dei Dirigenti di Struttura Complessa, quelli che prima erano chiamati Primari.
La previsione legislativa del Governo non combatte, nei modi e nelle forme, il problema di selezionare Primari bravissimi e di sceglierli soltanto per merito. Continuerà così la commistione tra politica e sanità di Direttori Generali, scelti per affidabilità politica che sceglieranno spesso Primari segnalati e apparentati.
 
Comunicati Stampa / 07.06.2010

Governo Clinico (4): Articolo 9 norme sulla libera professione. Obiettivo è equiparare intramoenia con intramoenia allargata. Tutto a danno dei cittadini con sanità funzionale solo a certi operatori
Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
Nella discussione sul Governo Clinico, oggi alla Camera si discuterà anche di norme sulla libera professione.
Quella che finora era una eccezione, oggi diventerà una regola con la proposta della Maggioranza di Centrodestra. L’intramoenia allargata era eccezione al fine di consentire alla ASL di predisporre strutture idonee a consentire all’interno dell’Azienda l’attività stessa. Oggi viene equiparata alla intramoenia. Il medico potrà esercitare attività pubblica e privata. È un grande passo indietro che genera confusione di ruolo a danno del cittadino-paziente.
 
Comunicati Stampa / 07.06.2010

L’Amministrazione Comunale di Barletta non cada nella crisi del successo ed il PD governi senza mangiarsi i propri figli
 
Nota dell’on. Gero Grassi – Parlamentare Pugliese PD 
L’Amministrazione Comunale di Barletta è nata sotto una buona stella nel 2006, con la vittoria del Centrosinistra e del Sindaco Nicola Maffei. Una vittoria sancita dal quasi 72% di preferenze, per una coalizione che conta 31 consiglieri su 40.
I presupposti per ben Amministrare ci sono tutti, ma come spesso accade, quando si vive un grande successo, ci si lascia inebriare dalla gloria, perdendo di vista gli obiettivi fissati in partenza. Così accade che la classe politica chiamata alla responsabilità, si attardi nella gestione amministrativa perché presa a discutere di problematiche interne che sfociano in una crisi che non ha motivo di esistere, data la vittoria eclatante ed il consenso tributato dai cittadini.
Bene, proprio su questo si dovrebbe riflettere, sulle aspettative dei cittadini e sulla responsabilità che la politica deve necessariamente assumersi. C’è un momento per la discussione, per il confronto, ma c’è anche il momento in cui la responsabilità deve prevalere su tutto e si deve trovare un accordo che salvaguardi gli equilibri politici, ma anche la collettività.
 
Comunicati Stampa / 04.06.2010

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
Il Governo di Centrodestra che per mesi ha continuato a chiedere agli italiani di essere ottimisti, di tornare a spendere, per mettere in circolo il denaro, perché la crisi era ormai alle spalle, sembra essersi svegliato. Ma l’incubo è tutt’altro che finito. La crisi è ancora pesante ed i sacrifici che vengono chiesti agli italiani non tengono conto dello stato di salute dell’economia delle famiglie, gìà molto precario....
Comunicati Stampa / 03.06.2010

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
Da diversi giorni sulla stampa assistiamo alla discussione circa il rapporto Massoneria-Partiti, con particolare riferimento al PD. A me non interessa il rapporto tra Massoneria e PDL anche perchè ricordo benissimo la tessera alla P2 di un illustre riferimento della PDL. A me non interessa nemmeno la finalità della Massoneria, sapendo bene anche io, che ne esiste una con finalità positive ed una con finalità poco limpide. A me interessa il mio Partito Democratico che da giorni tentenna, balbetta, rinvia sul problema. Le risposte della Bindi, di Stumpo, Penati, Berlinguer non vanno nel senso che auspicano tanti iscritti al PD che continuano a richiedermi solo una voce: quella del nostro Segretario Nazionale Pierluigi Bersani. E dalla voce più autorevole del PD si aspettano che venga dichiarata, come da Statuto e Codice Etico, la incompatibilità tra l'iscrizione al Partito e l'appartenenza a società segrete....
 
Comunicati Stampa / 01.06.2010

Massoneria: gli onorevoli Cavallaro, Grassi, Bocci ed il sen. Chiurazzi invitano Bersani ad intervenire
 
Sale sempre più il numero degli iscritti al PD che ritiene doveroso un intervento chiarificatore da parte del segretario nazionale Pierluigi Bersani, in merito all’atteggiamento da massoni assunto da alcuni esponenti politici del Partito.
L’on. Mario Cavallaro, l’on. Gero Grassi, l’on. Giampiero Bocci ed il sen. Carlo Chiurazzi in una riflessione condivisa, hanno valutato che la risonanza mediatica che l’evento Massoneria sta riversando sul Partito Democratico, non lascia spazio a tentennamenti, né rende accettabile un certo lassismo, che avvolge chi invece dovrebbe reagire con fermezza...
   
Comunicati Stampa / 01.06.2010

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
 
L’Articolo 77 della Costituzione Italiana recita: “Il Governo non può, senza delegazione delle Camere, emanare decreti che abbiano valore di legge ordinaria … in casi straordinari di necessità e d'urgenza, il Governo adotta, sotto la sua responsabilità, provvedimenti provvisori con forza di legge…”
Anche chi non è un giurista, addentrato quindi nella materia, comprende che per la Costituzione Italiana i Decreti-Legge sono da proporsi e adottarsi solo in caso di necessità ed urgenza....
Comunicati Stampa / 01.06.2010

Nota dell’on. Gero Grassi –Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati.
 
Quando le regole ci sono, è giusto che chi ne ha facoltà, le faccia rispettare.
In merito alla questione della “massoneria” che ha visto coinvolti alcuni assessori del PD, ritengo che il segretario nazionale del Partito Pierluigi Bersani, debba intervenire con direttive nette.
Lo Statuto del Partito non ammette che gli iscritti partecipino ad “associazioni segrete” né giustifica atteggiamenti poco chiari in tal senso....
Comunicati Stampa / 01.06.2010

Nota dell’on. Gero Grassi- Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
Sbaglia il Presidente del Partito Democratico e Vice Presidente della Camera Rosy Bindi nell’alimentare la cultura del sospetto dannosa e datata.
Ha bollato come pretesto la necessità di una proposta di manovra del PD, salvo poi oggi dover inseguire il Governo dividendoci non sulle proposte ma su come votiamo le scelte.
Bolla come pretesto l’arrivo in commissione di garanzia di massoni iscritti al PD con un dibattito sui quotidiani nazionali che affronta il tema come un “oggetto di sensibilità diverse”.
All' On. Rosy Bindi quello osserviamo: il Segretario nazionale del PD eviti di trovare su problemi seri e delicati un pretesto per non dare risposte. Il tema della Massoneria non consente tentennamenti. Almeno per noi.
Comunicati Stampa / 31.05.2010

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati.
 
Quando si imposta una manovra economica che chiede grandi sacrifici alla Nazione, non ci si può esimere dal chiedere parere ai cittadini, poiché su di loro cadrà la scure della austerity.
Dai sondaggi effettuati è emerso che il senso di responsabilità degli italiani è maggiore di quanto non si immagini. Tutti esprimono grande preoccupazione per il Paese e sono pronti a contribuire al risanamento dei conti, proporzionalmente alle proprie possibilità. Tutti sono pronti a sopportare sacrifici, ma questi devono essere distribuiti nel modo più equo possibile.