Comunicati Stampa

Comunicati Stampa / 29.07.2010

Va rivisto il criterio di distribuzione delle risorse che penalizza il Mezzogiorno. 
  
La manovra correttiva prevede tagli del 10 per cento delle dotazioni finanziarie delle missioni di spesa di ciascun Ministero.
Relativamente al Ministero della Salute si prevede un taglio di 13.706 milioni di euro per l'anno 2011 di cui 2.322 per la ricerca e l’innovazione e 8.364 per la tutela alla salute, di 14.105 milioni di euro per l'anno 2012 e di 14.090 milioni di euro per l'anno 2013 mentre per il ministero del lavoro e delle politiche sociali prevede un taglio di 12.326 milioni di euro per l’anno 2011 di cui 175 per i diritti sociali, politiche sociali e famiglia, 11 per le politiche dell’immigrazione, accoglienza e garanzia dei diritti, un taglio di 12.235 milioni di euro per l’anno 2012 ed un analogo taglio per l’anno 2013.
 
Comunicati Stampa / 28.07.2010

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
Il 2013 sembra una data lontana, ma le elezioni politiche sembrano essere alle porte.
“Chi ha tempo non aspetti tempo”, afferma un vecchio adagio popolare. Se in politica può sortire gli stessi effetti che sortisce nella vita di tutti i giorni, aspettare è bene, aspettare meno è meglio.
Il Centrosinistra deve cominciare a muovere i primi passi per individuare il leader da contrapporre al Centrodestra come Presidente del Consiglio dei Ministri.
Discuterne quotidianamente sulla stampa, attraverso i sondaggi e le trasmissioni TV,  può servire, ma non risolve la questione.
E’ arrivato il momento di pensare seriamente alle Primarie, che sono un valore previsto dallo Statuto del Partito Democratico, che sono uno strumento di partecipazione attiva che coinvolge tutti i cittadini.
Le Primarie hanno risolto in più occasioni, situazioni che si arrovellavano su se stesse....
Comunicati Stampa / 28.07.2010

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
Fa un favore a Vendola il Presidente Massimo D’Alema quando dice che il Presidente della Regione Puglia non può certo considerarsi il “nuovo” in politica, perché hanno “cominciato” insieme.
Le sua affermazione da un lato delinea la esperienza politica di Vendola che viene da lontano e dall’altro sottolinea la coerenza nel tempo di una persona che è stata sempre fedele al suo “credo”.
A Vendola si deve riconoscere la grande capacità di coinvolgere ed entusiasmare. Non per questo si deve mostrare invidia, tentando di sminuire o peggio denigrare.
Quando l’altro si mostra più bravo, ci si deve attivare per superarlo, per combatterlo con “armi” migliori, per batterlo sul suo stesso terreno.
Il PD non deve temere Vendola perché ha i numeri per affrontarlo e vincere, se vuole. Può, anche decidere di perseguire la strada della collaborazione, come accade in una coalizione che condivide progetti ed intenti.
Lanciare messaggi tesi a sminuire Vendola, in questo periodo, sortisce l’effetto contrario. Ne esalta ancor più la figura e la valenza....
Comunicati Stampa / 26.07.2010

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
Sul Corriere del Mezzogiorno di domenica 25 luglio, nella rubrica Opinioni e Commenti a pag. 15, è pubblicato un articolo a firma di Gianni Spinelli dal titolo: “Consigli a un figlio: buttati in politica”, che merita qualche riflessione.
Un padre del Sud consiglia al figlio di immaginare il suo futuro in politica perché: “non occorre una cultura stratosferica…un leader di partito non conosce il congiuntivo e la consecutio…basta essere aperti e andare dove c’è uno che ti offre il posto in lista ed un pacchetto di voti sicuri…Si richiede: saper fare bene il salto della quaglia, ovvero prontezza e scaltrezza nel passare da un partito all’altro nel momento giusto. Destra, centro o sinistra che sia…”....
Comunicati Stampa / 26.07.2010

 
La dott.ssa Camerino dimostra che anche al Sud è possibile fare ricerca
Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
  
Telethon riconferma la sua attenzione per la Puglia. Sono infatti in arrivo 130 mila euro per la ricerca scientifica.
La Commissione medico scientifica della Fondazione ha finanziato il progetto della dottoressa Diana Conte Camerino dell'Università di Bari.
Salgono così a 4,9 milioni di euro i fondi totali stanziati ad oggi dalla Fondazione in Puglia.....
Comunicati Stampa / 26.07.2010

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
Inizia oggi alla Camera dei Deputati l’esame della Manovra Finanziaria da 24 miliardi, ma da esaminare ci sarà ben poco, perché il Governo di Centrodestra, come sempre, farà ricorso alla fiducia.
La logica vuole che la Manovra Finanziaria, analizzato lo stato di salute dell’economia del Paese, studi le strategie per ridistribuire le “ricchezze”, riportando equità e respiro tra i cittadini.
Non sono questi i presupposti della Manovra Finanziaria partorita dal Ministro Tremonti che andrà a tutelare ulteriormente i poteri forti, a scapito di lavoratori dipendenti e piccole imprese....
Comunicati Stampa / 23.07.2010

Il parlamentare e il consigliere regionale del Partito Democratico concordi nello stigmatizzare la sentenza della Consulta che non impone il carcere preventivo per gli indagati di reati sessuali.
 “Siamo sconcertati dalla decisione della Corte Costituzionale di non punire con il carcere preventivo gli indagati per reati sessuali, anche ove sussistano gravi indizi di colpevolezza”. Non usano mezzi termini Gero Grassi, parlamentare del Partito Democratico, e Ruggiero Mennea, consigliere regionale del PD, sulla sentenza odierna della Corte Costituzionale, che ha bocciato una norma, prevista in un decreto legge approvato lo scorso anno, che imponeva il carcere per i sospettati di delitti di violenza sessuale, atti sessuali con minorenni e prostituzione minorile.....
Comunicati Stampa / 23.07.2010

Nota dell’On.Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
I Ministeri dell’Economia e della Salute non concedono ancora il via libera al Piano di rientro sanitario per la Puglia. Non esprimono parere negativo ma impongono un “dictat” che può mettere a rischio la stabilità economica di moltissime famiglie pugliesi.
Il Governo chiede di sospendere l’internalizzazione di oltre cinquemila lavoratori ausiliari. Si tratta di congelare la procedura che consente l’assunzione (in società pubbliche regionali) di personale dipendente di ditte esterne....
Comunicati Stampa / 23.07.2010

 
Nota dell’on. Gero Grassi Vicepresidente Commissione Affari Sociali camera dei Deputati
Gli agricoltori quest’oggi protestano a Bari.
Si tratta di una manifestazione che mette insieme migliaia di lavoratori provenienti da Basilicata, Campania, Puglia, Calabria,Molise, Sicilia e Sardegna, guidati dal Presidente nazionale della Coldiretti Sergio Marini.
Sul tavolo della discussione: le multe sulle quote latte e l’aumento insostenibile dei contributi a carico del datore di lavoro.
Ancora un settore della economia del Paese messo in ginocchio dalla manovra finanziaria del Governo, che da un lato non tocca i poteri forti, come banche e grossi gruppi industriali e dall’altro chiede sacrifici enormi a piccole imprese e lavoratori dipendenti....
Comunicati Stampa / 23.07.2010

Il PD pugliese comunica che ha preso avvio, in data odierna, con la riunione di insediamento, la Consulta Regionale sulla Sanità, il cui coordinamento è affidato a Rachele Popolizio, componente della segreteria regionale del PD con delega alla sanità.
La Consulta della quale fanno parte medici, operatori della sanità, esperti del settore, selezionati anche su base provinciale, ha lo scopo di offrire un “osservatorio” esteso su tutto il territorio regionale delle problematiche sanitarie, di garantire la partecipazione ed il coinvolgimento degli amministratori locali, di effettuare un monitoraggio delle esigenze, delle criticità, anche delle proposte migliorative sull’andamento delle ASL che provenga “dal basso”, attraverso il contributo diretto dei rappresentanti territoriali.
Al tempo stesso risponde all’esigenza di recuperare l’attenzione verso i bisogni della persona, la cui centralità rischia di passare in secondo piano in una visione esclusivamente aziendalistico-economica della sanità che il PD non condivide.
La Consulta si farà carico di elaborare proposte migliorative del settore sanità, anche sulla base di verificare la compatibilità del Servizio Sanitario Nazionale da offrire al Gruppo Regionale del PD e al Presidente della Regione Puglia.
In mattinata la dott.ssa Popolizio affiancata dal Presidente della Commissione Sanità della Regione Puglia Dino Marino e dal Vicepresidente della Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati On. Gero Grassi ha illustrato il progetto alla stampa.