Comunicati Stampa

Comunicati Stampa / 27.03.2011

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
 
Data memorabile quella di quest’oggi. Papa Benedetto XVI, accogliendo l’invito dell’Associazione Nazionale tra le Famiglie italiane dei Martiri caduti per la libertà della Patria, è in visita privata al sacrario delle Fosse Ardeatine, in occasione del 67° anniversario dell’eccidio.
L’emozione che mi pervade, essendo stato invitato a partecipare a questa cerimonia, è grandissima.
Sono cittadino di Terlizzi, comune dell’entroterra barese che il 24 marzo 1944 perse, in quell’eccidio, due uomini esemplari: Don Pietro Pappagallo ed il prof. Gioacchino Gesmundo. Un uomo di fede, interprete autentico dei valori del Cristianesimo ed un professore comunista, di filosofia, colpevole di voler perseguire l’alto valore della Libertà.
Vivere questa giornata, in questo luogo, alla presenza del Santo Padre, significa toccare con mano quel dolore e quella emozione che per moltissimi anni ho vissuto a distanza… nella mia città...
Comunicati Stampa / 21.03.2011

Nota dell’On. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
 Il decreto Milleproroghe potrebbe chiamarsi anche decreto “Milledifficoltà o Millescippi” per quanto sta determinando sul territorio nazionale a più livelli.
“Un disposizione del Milleproroghe – come sottolinea, giustamente, il consigliere regionale Ruggiero Mennea – ha previsto la revoca dei fondi statali trasferiti o assegnati alle Autorità portuali per le opere infrastrutturali. Motivo per cui non è stato pubblicato il bando di gara per l’assegnazione dei lavori. Gran parte di quei lavori sarebbero stati destinati al prolungamento del molo al Porto di Barletta.  Progetto già discusso e approvato dall’Amministrazione della città” .....
Comunicati Stampa / 19.03.2011

Referendum: unico modo per garantire ai cittadini la libertà di scelta
 
Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
Impiantare centrali nucleari in Italia è una decisione che non può essere presa in solitudine da un gruppo di politici, convinti di detenere la verità assoluta, deve necessariamente passare attraverso un referendum popolare.
Sulla scia di quanto sta accadendo in Giappone, in queste ore, l'astrofisica Margherita Hack, favorevole al nucleare afferma: “è perfettamente inutile fare il referendum, il risultato e' scontato: ci sarà una valanga di no'.
Comunicati Stampa / 18.03.2011

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
Il 16 marzo è stato l’anniversario della strage di via Fani a Roma.
Trentatre anni fa, nelle vicinanze della casa del Presidente della Democrazia Cristiana, le Brigate Rosse trucidarono la scorta e rapirono l’on. Aldo Moro. Lo tennero sequestrato per cinquantacinque giorni, al termine dei quali, il 9 maggio del 1978, uccisero l’on. Aldo Moro.
Perché ricordare?
Perché ciò che è accaduto non abbia mai più a ripetersi....
Comunicati Stampa / 18.03.2011

Sanità Puglia: dopo la chiusura degli ospedali serve una sanità che funzioni e non faccia ricordare con nostalgia, quel che è perso
 
Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali camera dei Deputati
 
 Mentre si celebrano i 150 dell’Unità d’Italia, in Puglia si effettua l’annunciato piano di rientro sanitario con la chiusura di 18 ospedali. 
Destinati a restare solo un ricordo quelli di: Ruvo di Puglia, Bitonto e Santeramo nel barese, Minervino Murge e Spinazzola nella sesta provincia, Cisternino e Ceglie nel brindisino, Monte Sant'Angelo, Torremaggiore e San Marco in Lamis nel foggiano, Gagliano del Capo, Maglie, Poggiardo nel leccese, Massafra e Mottola nel tarantino.....
Comunicati Stampa / 15.03.2011

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
Alla vigilia dei festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia, dobbiamo interrogarci sul valore di un anniversario che non può ridursi a mera celebrazione.
L’Italia è una Nazione unita, ha un'identità e una storia comune, che deve divenire filo conduttore per la crescita di tutti i suoi territori, senza distinzione alcuna: per posizione geografica o peggio ancora, per retaggio economico-culturale.....
Comunicati Stampa / 15.03.2011

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
Sul nucleare c’è poca chiarezza. Sulle possibili fonti di energia alternativa in Italia c’è la tendenza a creare confusione e disorientamento.
Il Governo di Centrodestra ha una visione poco ambientalista. E’ un dato di fatto.
Affermare poi, come ha fatto il Ministro per l’Ambiente Stefania Prestigiacomo: “…Noi siamo molto sereni e convinti di avere fatto una scelta consapevole e giusta. Peraltro le centrali che noi abbiamo programmato nel nostro Paese sono modernissime, di generazione completamente diverse da quelle del Giappone, con sistema di sicurezza enormemente superiori'…” non rassicura nessuno....
Comunicati Stampa / 04.03.2011

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati

Accogliere chi è perseguitato da conflitti bellici, è un segno di civiltà, che non può mancare all’Italia, culla del cristianesimo e terra del Vaticano.
Poiché i conflitti stanno martoriando Nord Africa e Libia, è il Sud del Paese a rappresentare l’approdo più vicino per le genti in fuga.
La Sicilia, Lampedusa in particolare, sono in questi giorni meta di pellegrinaggi senza sosta. Barconi della speranza, ricolmi di uomini e donne, attraversano il mare con un sogno nel cassetto, ritrovare la serenità perduta e vivere una vita dignitosa, strappando un lembo di futuro per i propri figli......

Comunicati Stampa / 04.03.2011

8 Marzo: chi immagina di fare spazio alle donne, puntando sull’ aspetto esteriore, promuove un’idea malsana di “quote rosa”
  
Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati.
 
In vista dell’8 marzo alcune novità potrebbero raggiungere l’universo femminile.
La prossima settimana al Senato si discuteranno, infatti, provvedimenti sulle donne. In Commissione Finanze si dovrebbe arrivare all’accordo definitivo sulle quote rosa nei Cda delle società quotate in borsa. In Aula ci sono, invece, il ddl sulle detenute madri e la mozione su donne e sistema dei media.
Mi auguro che si passi dalle parole ai fatti e si dia concretezza ai progetti, predisponendo tutto il necessario....