Comunicati Stampa

Comunicati Stampa / 25.07.2011


Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
La sanità pugliese ha ricevuto un ‘cadeau’, prima delle ferie, dal Governo. La Finanziaria ha dato il colpo di grazia ai precari della sanità pugliese, così anche quei 500 giovani medici che avevano qualche speranza per il futuro, se la son vista scippare sotto gli occhi.
Una decisione dura, intransigente, ha distrutto l’immediato futuro di 500 medici e di migliaia di utenti che devono misurarsi con strutture sanitarie carenti di personale, con tutto ciò che ne consegue...
Comunicati Stampa / 23.07.2011

Presto famiglie in bicicletta non per spirito ambientalista ma per spirito di sopravvivenza
  
Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sciali Camera dei Deputati
  
Il continuo rialzo dei prezzi del carburante rischia di travolgere la catena alimentare. E’ presto detto,  in Italia gran parte delle merci viaggiano su gomme. Se il carburante sale, anche i prezzi dei generi alimentari subiscono un’impennata.
L’ADOC, associazione nazionale per la difesa e l’orientamento dei consumatori, ha calcolato che rispetto al 2010 i prezzi dei generi alimentari hanno subito un rincaro.
Comunicati Stampa / 22.07.2011

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
La Regione Puglia lancia un monito: i costi della politica non possono continuare a crescere, mentre gli italiani tirano la cinghia. Decide, così, di dare un segnale concreto, riducendo il numero dei consiglieri, che dal 2015 torneranno ad essere 60, come nel 2000, quando la Giunta di Centrodestra apportando modifiche allo Statuto, fece salire il numero di 10 unità.
La Puglia è balzata agli onori della cronaca per i debiti contratti in sanità. Sarebbe giusto che ora facesse notizia per una decisione di responsabilità....
Comunicati Stampa / 21.07.2011

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati

Chi rompe paga e i cocci sono i suoi. Dovrebbero saperlo Berlusconi e Bossi che continuano a coabitare nel Centrodestra, ma a causa di vedute politiche differenti, creano fratture, difficili da sanare.
L’arte del restauro è un’arte nobilissima, ma quando un vaso si rompe in mille pezzi, continuare ad incollarlo serve a ben poco. Si avrà un risultato sgradevole alla vista e di scarsa utilità. Ciò, è quanto sta accadendo all’interno della attuale maggioranza di Governo. Il Centrodestra è visibilmente frantumato e perde pezzi strada facendo.....
Comunicati Stampa / 20.07.2011

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
L’Italia ha un’economia che poggia fondamentalmente sui beni culturali e sulle bellezze paesaggistiche. Non si può snaturare un territorio La Puglia è una regione a vocazione turistica. Le sue splendide coste ospitano migliaia di viaggiatori, provenienti soprattutto dall’estero. Pensare a trivellazioni ed ispezioni nel mare Adriatico, significa ‘inquinare’ visivamente e non solo, una flora ed una fauna resistite per secoli, grazie all’intelligenza degli abitanti del luogo.
Comunicati Stampa / 18.07.2011

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
Si può risparmiare su diversi costi superflui nella gestione della ‘cosa pubblica’, ma sulla sicurezza assolutamente no.
Accolgo con piacere la notizia che per la Regione Puglia è in dirittura d’arrivo una legge di riordino che riguarda la Polizia Locale. Innovazione tecnologica e formazione professionale sono gli obiettivi primari del disegno di legge che l’assessore Marida Dentamaro ha illustrato alla seconda commissione regionale pugliese.....
Comunicati Stampa / 16.07.2011

Nota dell’on. Gero Grassi Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
L’approvazione della Manovra Finanziaria non garantisce agli italiani sicurezza e serenità per il futuro, è bene ripeterlo ad alta voce. Gli effetti della crisi globalizzata, più quelli rivenienti dalla Manovra, rischiano di travolgere migliaia di famiglie. Si torna a pagare i ticket sanitari e questo è solo l’inizio. Nel 2013 le famiglie potrebbero vedersi scemare: agevolazioni fiscali per figli a carico, agevolazioni per le rette degli asili nido e molto altro ancora.
Lo sottolinea anche il segretario confederale della Cgil Vera Lamonica, che si chiede per quanto altro ancora riusciranno a resistere le fasce deboli....
Comunicati Stampa / 14.07.2011

Amici o compagni, l’importante è condividere un progetto politico che dia all’Italia un centrosinistra riformista coeso

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
Nichi Vendola scopre oggi che il termine ‘compagni’ è obsoleto, va chiuso in valigia e riposto in soffitta. Trova il termine amici più allettante perché apre a tutti.
Come spesso gli capita, arriva in ritardo. Ma con l’affetto e l’amicizia di sempre gli dico: ‘meglio tardi che mai......
Comunicati Stampa / 14.07.2011

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
Sono i giovani il motore propulsivo del Paese. Soltanto grazie alla loro formazione, l’Italia ha qualche speranza di avanzare culturalmente ed economicamente. Ma si è tagliato così tanto in: formazione, università, ricerca, che i giovani, scoraggiati, hanno deciso di rinunciare allo studio ed alla ricerca di un lavoro.
Il Governo non investendo nella formazione culturale dei giovani, ha condannato il Paese ad occupare gli ultimi posti in classifica per ricerca scientifica, tecnologica, culturale....
Comunicati Stampa / 12.07.2011

Testamento Biologico: nel suo intervento alla Camera dei Deputati l’on. Grassi, come Moro, richiama l’attenzione sull’art. 32 della Costituzione
  
L’on. Gero Grassi, Vicepresidente della Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati è intervenuto quest’oggi sul delicatissimo tema del ‘Testamento Biologico’ sottolineando che l’obiettivo deve essere sempre quello di salvaguardare il diritto alla salute, come fondamentale diritto della persona umana . Si è soffermato sull’articolo 32 della Costituzione Italiana, ricordando che: La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.....