Comunicati Stampa

Comunicati Stampa / 24.10.2011

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
Il problema della disoccupazione nel Mezzogiorno d’Italia sta assumendo proporzioni colossali. Le aziende: nuova Adelchi, GSC Plast, Crc, Knk e Magna Grecia hanno avviato le procedure di ‘licenziamento collettivo e collocamento in mobilità per cessazione di attività produttiva’ di 720 lavoratori, oggi in cassa integrazione speciale in deroga che scadrà il 31 dicembre prossimo.
Se non si interviene responsabilmente e tempestivamente, il prossimo Natale per 720 famiglie sarà connotato non da un lauto pranzo e da regali sotto l’albero, ma dalla mancanza di denaro per sopravvivere.
Comunicati Stampa / 20.10.2011

 Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
  
La situazione del Partito Democratico in Calabria, commissariato da tempo, impone una riflessione seria ed una immediata risposta di normalizzazione del partito, che va messo in grado di guardare al futuro senza ostracismi e con grande apertura.
La permanenza del commissariato blocca la crescita e riduce gli spazi democratici di una regione che ha bisogno immediatamente di programmare il proprio futuro....
 
Comunicati Stampa / 17.10.2011


Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati.
 
 
Come spesso accade, il Sindaco di Firenze Matteo Renzi, getta benzina sul fuoco, per far parlare di sé.
E’ una tattica che ha sempre funzionato, dimostrando, inoltre, che l’ironia è un ottimo modo per veicolare messaggi.
L’oggetto delle sue ultime affermazioni sono le Primarie, per le quali afferma c’è sempre tempo, poiché si possono organizzare anche in tre settimane.
In riferimento alla sua eventuale candidatura, poi, dichiara che ‘non è interessato alla fiera delle vanità’....
Comunicati Stampa / 14.10.2011




Nota dell’on. Gero Grassi- Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati.
 
Oggi è una data importante, si vota la fiducia al Governo, traballante da tempo, ed il PD festeggia 4 anni dalla sua nascita. Una coincidenza che non può passare inosservata.
Il centrodestra ha fatto il suo tempo, è fin troppo evidente la disgregazione, lo sfilacciamento, tra le fila dei gruppi politici. Il centrosinistra festeggia il quarto compleanno del PD, un partito aperto, plurale, capace di discutere e soprattutto senza padroni...
Comunicati Stampa / 12.10.2011

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati.
  
Il Governo Berlusconi, battuto ieri in Parlamento sul Rendiconto Generale dello Stato, mostra i chiari segni di un’esperienza politica consumata, esaurita.
Quanto accaduto non è ‘un infortunio’ come lo ha definito il Ministro Sacconi. L’equipaggio della nave, in vista della tempesta, non ha fatto gioco di squadra e si è diviso su diverse scialuppe di salvataggio. Oggi gli esponenti di spicco di quella stessa nave affermano che non c’è nessun complotto e serve semplicemente una verifica....
Comunicati Stampa / 10.10.2011

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
Il segretario della Cisl di Puglia, Giulio Colecchia, offre alla Regione una ricetta per uscire dalla crisi. Non si tratta di una pozione miracolosa, capace di annullare ogni effetto prodotto dalla difficile situazione economica che attanaglia la Puglia e l’intero Paese, si tratta, piuttosto, di una strategia mirata per rendere la politica e l’attività amministrativa della Puglia più trasparente e competitiva....
Comunicati Stampa / 10.10.2011

A margine della assemblea nazionale di Modem a Roma, l’on. Gero Grassi ha dichiarato che oggi il PD per rispondere alle istanze di una società che deve sberlusconizzarsi nei modi e nelle coscienze, ha necessità di fare scelte semplici e coerenti. Individuare i cinque punti dell’azione di governo tra cui lavoro, economia, questione morale, sviluppo e riforma dello Stato. Poi comprendere che i tempi che viviamo impongono un allargamento della coalizione che deve non solo governare, ma indirizzare il futuro anche con scelte impopolari.  
Comunicati Stampa / 07.10.2011

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
 Il Ministro Maria Stella Gelmini parla di ‘Riforma’ per la scuola italiana, si tratta invece di tagli, declassamento e distruzione, per un sistema scolastico che fa acqua da tutte le parti.
Il personale è insufficiente e precario, le strutture in molti casi inadeguate e fatiscenti, l’offerta formativa ridotta all’osso.
Per questo motivo oggi gli studenti di tutt’Italia sono scesi in piazza a manifestare disagio e ‘non rassegnazione’. Hanno fatto suonare migliaia di sveglie perché il Governo si desti dal suo torpore.
Comunicati Stampa / 05.10.2011

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati.

 Oggi è la giornata mondiale dell’insegnante, ma non c’è grande eco sull’avvenimento, a dimostrazione che sottovalutiamo la figura del docente, a cui è affidato il compito di formare le nuove generazioni.
Come sottolinea giustamente l’AIMC, associazione italiana maestri cattolici,  ‘Forse non c'e' molto da festeggiare per la professione docente oggi ed anche quest'anno, purtroppo, la giornata non avrà echi significativi e trascorrerà quasi sotto silenzio come l'attività quotidiana dei professionisti di scuola'.
Il ruolo dei docenti è importantissimo per l’educazione e la formazione dei nostri ragazzi. Agli insegnanti di scuola materna, primaria, secondaria, superiore e delle Università è affidato il futuro dei giovani, di fatto quello della Nazione....
Comunicati Stampa / 03.10.2011

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati 
 
Quando la nave affonda la frase che corre veloce dalla stiva al ponte è: ‘si salvi chi può’.
E’ questo il senso della confusione politica a cui stiamo assistendo in questi giorni.
Dalla Lega al PDL, passando per Diego della Valle, c’è un sentire politico che è ‘di parte’, non ‘di Paese’, che mira a tutelare feudi, non a portare l’intera Nazione fuori dalla crisi.
C’è chi rema in favore della Padania e soltanto di quella, c’è chi vuole costruirsi una giustizia su misura e chi vuole dare impulso alle imprese, dimenticando mille altre categorie di lavoratori, che fanno parte del tessuto sociale ed economico italiano.
Se ognuno tira l’acqua al suo mulino, avremo pochi giardini verdi e molte altre zone brulle, desertiche....