Comunicati Stampa

Comunicati Stampa / 17.10.2012


Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
Oggi importante approvazione di una legge in materia di salute pubblica.
Il Governo chiede fiducia e noi del PD voteremo nuovamente con grande senso di responsabilità.
Il provvedimento soffre grande carenza economica.
La legge non risolve tanti problemi, iniziando da quello delle assunzioni nella sanità, limitate per le regioni sottoposte a piano di rientro solo al 15%. Ci saranno interruzioni di pubblico servizio e gli ospedali soffriranno insieme ai pazienti...
Comunicati Stampa / 15.10.2012




Sabato 20 ottobre l’on. Gero Grassi sarà a Terlizzi per presentare il libro di Giuseppina Dello Russo: ‘Quel profumo di ferro e freddo – Michele Dello Russo, primo Sindaco di Terlizzi e la sua via crucis laica, nel racconto di famiglia della primogenita.’
Il libro edito dalla Ed Insieme sarà presentato nel Salone de Paù della Biblioteca Comunale alle ore 19,00. Saranno presenti: l’editore Renato Brucoli, il Sindaco di Terlizzi Ninni Gemmato, l’autrice Giuseppina Dello Russo e l’on. Gero Grassi Vicepresidente Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati.   
Michele Dello Russo è stato il primo sindaco di Terlizzi. Ha voluto essere il “sindaco di tutti”, caratterizzandosi per capacità di accoglienza e onestà nella conduzione amministrativa...
Comunicati Stampa / 12.10.2012


Carissimi tutti,
ringrazio per la vita che mi è stata data e che tanto mi ha dato. Ho cercato anche io di dare aiuto quando ho potuto. Avrei potuto fare anche di più e meglio, ma abbiamo dovuto fermarci per le implacabili leggi naturali.
NON RIMPIANGO niente, credo di potermi presentare con un bilancio positivo all’esame della storia. Credo che la vita eterna consista nell’aver contribuito all’evoluzione dell’umanità e che il giudizio sull’operato in questa terra venga dato dalle opere, dalle azioni, dalla conoscenza, dalle emozioni e dalla positività trasmessa agli altri e ci sia quindi un premio nel se e nel come continuiamo a vivere con chi rimane...
Comunicati Stampa / 12.10.2012


“La carità politica. I Parlamentari italiani commentano i Discorsi di Benedetto XVI alle donne e agli uomini impegnati nelle istituzioni civili”.
Presentazione di Sua Ecc. Mons. Lorenzo Leuzzi.
 
di Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati
 
Quando pensiamo all’impegno politico come mezzo per garantire a tutti gli uomini eguali diritti ed equità sociale, dobbiamo partire dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo, adottata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 10 Dicembre 1948.
Il riconoscimento della dignità inerente tutti gli uomini costituisce il fondamento della libertà, della giustizia e della pace nel mondo. La storia insegna: il disconoscimento e il disprezzo dei diritti dell'uomo hanno portato ad atti di barbarie che hanno offeso la coscienza dell'umanità. Basti pensare alle sterminazioni naziste e sovietiche.
E’ indispensabile che i diritti dell'uomo siano protetti da norme giuridiche, se si vuole evitare che l'uomo, soffocato nella sua dignità, ricorra alla ‘giustizia privata’.
L’Articolo 1 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo recita: “Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione, di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza.”
L’articolo 2, invece, afferma: “Ad ogni individuo spettano tutti i diritti e tutte le libertà enunciati nella presente Dichiarazione, senza distinzione alcuna, per ragioni di razza, di colore, di sesso, di lingua, di religione, di opinione politica o di altro genere, di origine nazionale o sociale, di ricchezza, di nascita o di altra condizione.
 Nessuna distinzione sarà inoltre stabilita sulla base dello statuto politico, giuridico o internazionale del Paese o del territorio cui una persona appartiene, sia che tale Paese o territorio sia indipendente, o sottoposto ad amministrazione fiduciaria o non autonomo, o soggetto a qualsiasi altra limitazione di sovranità.”
L’articolo 3 più semplicemente sintetizza lo spirito della Dichiarazione: “Ogni individuo ha diritto alla vita, alla libertà ed alla sicurezza della propria persona.”
Pongo una domanda: ‘servono allora le leggi per garantire agli uomini uno spirito di fratellanza, finalizzato al raggiungimento della pace nel mondo?...
Comunicati Stampa / 09.10.2012


Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati

La polemica sull’Agenda Monti è sbagliata. Il Pd sostiene Monti al fine di reimmettere l’Italia nel circuito europeo e riparare i conti, ridare fiducia e speranza agli italiani. Chi pensa che il prossimo Governo possa prescindere o non conosce la situazione oppure mette in atto un berlusconismo di ritorno, come il milione di posti di lavoro che aspettiamo ancora. Alla Agenda Monti noi dobbiamo aggiungere maggiore attenzione a quanti aspirano al lavoro e la costruzione dell’Europa dei popoli. Poi dobbiamo impegnarci perché gli italiani coniughino sempre diritto e morale.