Comunicati Stampa

Comunicati Stampa / 04.03.2013


Carissimo Amico, Carissima Amica,
 
         anzitutto un grazie sincero ed affettuoso per la fiducia concessa al Partito Democratico e a me in occasione delle elezioni politiche 2013.
Di nuovo grazie a quanti mi hanno votato in occasione delle Primarie consentendomi di essere protagonista delle elezioni.
 
         Ho sostenuto, come sempre, una campagna elettorale dura ed estenuante girando le sei province della Puglia e non lesinando sforzi di alcun tipo.
Ho incontrato tantissime persone in tutte le ore del giorno, con loro ho discusso e mi sono confrontato sul tema del partito, dell’Italia e del Governo del Paese.
 
         Una esperienza bellissima il rapporto con i pugliesi che mi accolgono sempre con entusiasmo ed affetto. Una grande esperienza di amicizia.
 
         Ho percepito in Puglia il grido di allarme per una carenza spaventosa di lavoro. Ho toccato con mano la grande voglia di rinnovamento dello Stato e della politica e la preoccupazione per un partito, il nostro, spesso inadatto.
 
         I risultati elettorali, da me anticipati anche nella dimensione a vari amici, hanno determinato una situazione di totale ingovernabilità del Paese.
 
         Il Partito Democratico non ha vinto acquisendo una quantità di voti inferiore alle previsioni e alle aspettative. Il significato positivo delle Primarie si è perso nel nulla a dimostrazione che l’elettorato italiano, in larghissima parte, vota a prescindere da valori ed impegno.
 
         Gli amici che per anni hanno sostenuto la legittimità del cambio della legge elettorale, considerazione che condivido, hanno ora toccato con mano che Berlusconi ed Il Popolo della Libertà acquisiscono voti a prescindere dalla qualità dei candidati e a prescindere dalla serietà dei comportamenti del proprio leader che, pur avendone dette e combinate di ogni colore, riesce, attraverso ogni mezzo, a risultare votabile e potabile.
Questa considerazione aumenta il rammarico per non aver fatto, quando si poteva e doveva, la legge sul conflitto d’interessi che, è bene dirlo, riguarda non solo Berlusconi, ma anche noi tutti e l’intera società italiana....
 
       
Comunicati Stampa / 04.03.2013

L'on. Gero Grassi parteciperà al congresso "cardiobat 2013" promosso dalla ASL BAT nei giorni 8 e 9 marzo 2013 presso Palazzo San Giorgio a Trani. L'on. Grassi prenderà parte al convegno che si terrà nella giornata dell'8 marzo alle ore 9:15. L'evento è rivolto agli...