Our Latest Accomplishments

Lo afferma in una nota l’on. Gero Grassi, Vicepresidente Commissione Affari Sociali.
 
“Terminato il Congresso, forte del consenso popolare riscosso, il Partito Democratico ha il dovere di mobilitarsi per arginare la crisi che sta investendo l’Italia”.
Lo afferma in una nota l’on. Gero Grassi Vicepresidente Commissione Affari Sociali.
“La politica è fatta di atti concreti e ciò che i cittadini oggi si aspettano da noi è una presa di posizione forte e chiara in materia economica, sui temi sociali, in merito all’istruzione…
Il centrodestra predica da tempo la fine della crisi, esperti del settore invitano alla cautela, perché gli effetti, sebbene diluiti, continueranno a farsi sentire nel tempo”....

 
Roma, 11 novembre 2009 - ore 16,30
Rapporto Nazionale 2009
sulle Condizioni ed il Pensiero degli Anziani: una società diversa
Il “Rapporto Nazionale 2009 sulle Condizioni e il Pensiero degli Anziani – Una società diversa”,
 
 
 
Ore 18,00 - Tavola rotonda: Come gestire la complessità dei mutamenti sociali
Modera: Paolo Del Bufalo, Il Sole 24 Ore Sanità
• Giuseppe Palumbo, Presidente XII Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati
• Gero Grassi, Vice Presidente XII Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati
• Sergio Dompé, Presidente Farmindustria
• Giacomo Milillo – Segretario Generale FIMMG
• Angelo Lino Del Favero, Presidente di Federsanità ANCI
• Fabrizia Lattanzio, Direttore Scientifico dell’I.N.R.C.A.
E’ previsto l’intervento del Ministro del Lavoro,della Salute e delle Politiche Sociali
On. Maurizio Sacconi
 

Ad affermarlo in una nota è l’on. Gero Grassi all’indomani delle Primarie PD
 
“Non è la voce di chi è risultato minoranza all’interno del Congresso a parlare, ma quella di chi vuole che il Partito diventi Maggioranza nel Paese”
Si apre così la nota dell’on. Gero Grassi che commenta il risultato delle Primarie PD in Puglia e in Italia.
“Le elezioni regionali alle porte, non lasciano spazio a “sterili” discussioni, si deve avere l’intelligenza di trovare punti comuni sui quali convergere, per andare avanti e dimostrare concretezza ai tre milioni di elettori, che votando per le Primarie, hanno avuto parte attiva nel nostro Congresso”.
“Non sia l’arroganza di chi si sente più forte a governare, ma sia il comune sentire....