Our Latest Accomplishments

BONANNI: POPOLARI, SCIOCCATI PER AGGRESSIONE (ANSA) - ROMA, 8 SET - 'L'aggressione al leader della Cisl è un atto gravissimo che ricorda episodi di squadrismo organizzato di fronte al quale esprimiamo la piena condanna e la totale vicinanza a Raffaele Bonanni". Lo scrivono in...

Il PD come Nichi Vendola “non ha paura”

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati

   

Primarie o non primarie Nichi Vendola va avanti per la sua strada come un treno in corsa, portando entusiasmo e partecipazione alle iniziative cui viene invitato.
La sua partecipazione alla festa del PD a Torino, a cui ero presente, ha riscosso sicuramente maggiore successo rispetto a quella di tanti altri leader politici che in questa edizione o nelle passate, vi hanno preso parte....

PD: GASBARRA, DOPO FINI SIA PIU' APERTO A CULTURA MODERATA E POPOLARE

Roma, 6 set. (Adnkronos) - "Il ragionamento politico del leader di Futuro e Liberta' Gianfranco Fini a Mirabello certifica il fallimento del centrodestra e rappresenta una lotta tutta interna e di potere. Un fallimento che in piu' occasioni avevamo preannunciato perche' come il patto che era alla base della nascita del Pdl, basato sugli interessi'. Lo scrivono in una nota congiunta i deputati del Pd, Enrico Gasbarra, Paola Merloni, Gero Grassi, Tommaso Ginoble, Francantonio Genovese....

Nota dell’on. Gero Grassi – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati

Il PD sta facendo i passi necessari per comprendere fino in fondo i segnali di disagio che la società civile sta lanciando.
Non basta un’analisi politica per risolvere la crisi in cui l’Italia è piombata. Non basta immaginare scenari e coalizioni più ampie per uscire dalla palude in cui si è finiti.
E’ necessario interagire col territorio e con chi il territorio lo vive e lo conosce bene. E’ necessario teorizzare meno e lavorare di più.
I cittadini hanno bisogno di essere ascoltati, di esser coinvolti e di ritrovare la fiducia nella politica del fare.
Non è più tempo di teoremi, né di favole. Bisogna trovare soluzioni concrete per far ripartire l’economia del Paese.