Our Latest Accomplishments

 

(ANSA) - ROMA, 25 SET - "La discussione interna al PD su temi centrali, quali il lavoro e le riforme, non puo' essere affrontata con il ricatto della scissione che leggiamo sulla stampa. Il nostro partito basa sulla democrazia interna la propria esistenza e da' la possibilita' di scegliere, con il metodo delle primarie, i propri candidati, anche ai non iscritti. Il tema scissione e' surreale e inoltre nessuno dei protagonisti lo ha mai avanzato, se non   attraverso ricostruzioni di fantasia'': cosi' Gero Grassi, vicepresidente dei deputati del Pd. ''Immaginare che alcuni deputati Democratici possano fare sponda a Grillo per danneggiare il governo e il loro Partito - aggiunge - e' solo la prova del fallimento del Movimento Cinque Stelle. IL PD e' impegnato a sostenere lealmente il Governo Renzi per dare all'Italia quelle risposte necessarie per guardare al futuro con speranza e serenita'. Il Governo Renzi e' anche il Governo del Segretario PD, circostanza che non lo indebolisce certo ma gli da' un maggiore carico di responsabilita'".